CRONACA

Newswiki

Newswiki è un portale di news fatto da aspiranti giornalisti, blogger e gente comune: gente che ha qualcosa di interessante da dire. E' un punto d'incontro di punti di vista diversi, un modo per esprimere le proprie idee e condividerle con gli altri.

Ci lascia Lucio Dalla. Stroncato da un infarto in Svizzera

Era nato il 4 Marzo 1943. Lo sapevamo tutti, grazie all’omonima canzone che raccontava dei suoi genitori.
Avrebbe compiuto 69 tra 3 giorni, quindi.
Invece no. E’ morto all’improvviso, Lucio Dalla, stroncato da un infarto in Svizzera, dove si era recato per dei concerti.

69 anni che sembrano di più. Non perché il cantautore sembrasse più vecchio. Anzi, lo abbiamo visto pochi giorni fa a Sanremo, con il suo stile inconfondibile e informa.
Ma perché, come spesso accade per questi grandi personaggi, ci sembra che le sue canzoni siano sempre esistite, patrimonio ancestrale di un’Italia senza tempo.
Personaggio popolare e schivo allo stesso tempo, la sua musica ha accompagnato la nostra vita, tra i ritmi malinconici di Piazza Grande e quelli struggenti di Caruso.
A noi bambini degli anni ’80, poi, sicuro sarà rimasto impresso il video di Attenti al lupo, buffo e coinvolgente, che canticchiavamo storpiando quel “living together” del ritornello.
La sua popolarità è stigmatizzata nel film di Verdone, Borotalco, dove la protagonista femminile Nadia, interpretata da Eleonora Giorgi, aspetta per ore dopo un concerto, per cercare di parlarci e fargli sentire la sua canzone.
Sono stati i frati francescani della basilica di Assisi i primi a dare l’annuncio su Twitter alle 12.10 scrivendo: “È morto Lucio Dalla, dolore e sgomento della comunità francescana conventuale di assisi per l'improvvisa scomparsa del cantautore di dio. I frati del sacro convento sono sicuri e certi che San Francesco lo accoglierà per portarlo alla presenza del signore. Lucio dalla é morto dopo aver fatto colazione”.