CRONACA

Newswiki

Newswiki è un portale di news fatto da aspiranti giornalisti, blogger e gente comune: gente che ha qualcosa di interessante da dire. E' un punto d'incontro di punti di vista diversi, un modo per esprimere le proprie idee e condividerle con gli altri.

38 enne aggredita a Treviso ma Gentilini ci ride su

TREVISO - Non tutti sono sensibili all'argomento 'donne'. Molti, amano fare grandi discorsi solo per ottenere consenso ma, in realtà, non pensano neanche una parola di ciò che dicono. Forse perchè non immaginano minimamente quanto sia doloroso per una donna subire un'aggressione; qualunque essa sia, non può lasciare indifferente nessuno. Per aggressione non si intende solo l'uso di violenza, anche un insulto o una scomoda provocazione può ferire profondamente una donna. Non si tratta di essere sensibili o esperti in ambito, rispettare una donna è dovere di ogni uomo. E questa, non vuole essere soltanto la 'sentimentale' dichiarazione di una donna, ma un modo per incoraggiare ciascuno a non cadere in errore. A volte, anche uno scherzo poco simpatico può causare dei problemi. A qualcuno potrebbe anche far ridere ma, chi lo vive in prima persona, spesso e volentieri non riuscirebbe neanche a trattenere le lacrime.

Una donna trevigiana di 38 anni, lunedì sera, è stata vittima di un'aggressione sessuale. Tutt'ora, le indagini sono in corso e i carabinieri stanno facendo di tutto per scoprire chi sia stato. Già hanno tracciato un identikit ma comunque, la strada da percorrere è ancora lunga. Purtroppo, vicende come queste accadono quasi ogni giorno ma, ogni volta, ci si stupisce sempre come se fosse la prima. Sembra però che qualcuno ci abbia fatto l'abitudine e così, a furia di sentirne parlare, ormai ci ride su. Ci sarebbe davvero poco da ironizzare perchè la faccenda è molto seria ma non tutti la pensano, stranamente, allo stesso modo. il vicesindaco di Treviso, il leghista Giancarlo Gentilini non si è certamente stupito per l'accaduto e così, con tanta leggerezza, ha affermato: "Solo una pacca sul culo".

Non poteva certo aspettarsi applausi o commenti positivi ma, forse in maniera troppo azzardata, ha espresso un suo pensiero che non ha fatto piacere a nessuno. La reazione del Telefono Rosa è stata immediata; il deputato Udc Antonio De Poli lo ha definito disgustoso e machista. Ma Gentilini ci è passato su ancora una volta e non si è pentito neanche un pò per quanto ha affermato.Così, per sorvolare l'argomento e passare a ciò che gli interessa di più ha affermato:""mi attaccano perche' mi temono politicamente".