CRONACA

Newswiki

Newswiki è un portale di news fatto da aspiranti giornalisti, blogger e gente comune: gente che ha qualcosa di interessante da dire. E' un punto d'incontro di punti di vista diversi, un modo per esprimere le proprie idee e condividerle con gli altri.

America's Cup a Napoli, tra vecchi problemi e nuove opportunità

Partono le regate della World Series dell’America’s Cup a Napoli! Da oggi, 7 aprile e fino al 15 dello stesso mese la città partenopea sarà il teatro che ospiterà il torneo di vela più importante al mondo. I catamarani in gara sono pronti nelle acque davanti alla via Caracciolo. E’ arrivata anche “Luna rossa”, l’imbarcazione italiana diventata un mito per gli amanti della vela, ma anche un simbolo dell’eccellenza italiana nel mondo.

Una pioggia battente sta bagnando le strade e le vie del mare in questa prima giornata, anche se l’inaugurazione ufficiale della manifestazione ci sarà domani sera alle 21, in Piazza Plebiscito.
Verrà aperto anche il Public Event Village che occupa un’ampia parte della bella Villa Comunale, con centinaia di stand espositivi che mostreranno i prodotti della enogastronomia campana, ma dove ci saranno anche i materiali dei team in gara. Si svolgeranno poi altre manifestazioni sportive di contorno, per i napoletani e i turisti che stanno arrivando in tanti, da tutto il mondo.

Si prevede il pieno negli alberghi e nei ristoranti e tutta la città – dall’amministrazione alle strutture ricettive e della cultura – avrà l’occasione di mostrare la sua faccia “pulita”, quella dell’accoglienza e della partecipazione della cittadinanza, in uno scenario naturale e storico-artistico come ce ne sono pochi sull’intero pianeta.

La competizione sportiva dell’America’s Cup fornirà un’ottima occasione ai napoletani per dimenticare e far dimenticare i periodi più recenti e “neri”, caratterizzati dall’emergenza rifiuti, dalla crisi sociale e dall’intreccio endemico di affarismo politico e malavitoso, che rovina da sempre l’immagine, ma soprattutto l’economia, la vita sociale e l’esistenza dei cittadini napoletani e dell’intera regione campana.

L’entusiasmo è grande e gli enti locali – come hanno affermato soprattutto il Sindaco De Magistris e il governatore campano Caldoro – lavoreranno, assieme alle forze economiche e sociali, facendo prevalere lo spirito di solidarietà sulle differenze politiche, il prestigio della città e il benessere dei cittadini sugli interessi di parte.

Sarà l’inizio di un possibile riscatto napoletano? Speriamo! La città partenopea ha vissuto già tanti momenti di entusiasmo come questo, dimostrando che nei passaggi più difficili i cittadini sanno essere all’altezza della grande storia, dell’eccellenza artistica e culturale e delle bellezze naturali della città nella quale vivono.

Sapranno anche trasformare l’occasione offerta dall’America’s Cup in una tendenza positiva che porti col tempo a sostituire l’eccellenza dell’occasione alla mortificante regola della vita quotidiana?
E’ questa la vera “gara” che i napoletani dovranno affrontare e vincere.