Newswiki

Newswiki è un portale di news fatto da aspiranti giornalisti, blogger e gente comune: gente che ha qualcosa di interessante da dire. E' un punto d'incontro di punti di vista diversi, un modo per esprimere le proprie idee e condividerle con gli altri.


Warning: Parameter 1 to plgContentJomSocialAdsense4Content::onPrepareContent() expected to be a reference, value given in /home/belin83/webapps/newswiki_it_static/libraries/joomla/event/event.php on line 71

Warning: Parameter 1 to plgContentJomSocialAdsense4Content::onBeforeDisplayContent() expected to be a reference, value given in /home/belin83/webapps/newswiki_it_static/libraries/joomla/event/event.php on line 71
Gli articoli di Vincenzo Villarosa

Due turisti italiani rapiti in India, la Farnesina conferma

Un nuovo "problema" tra Italia e India, dopo il "caso" dei marò italiani, che è ancora tutto da risolvere e ha generato tensione e conflitto diplomatico tra i governi di Roma e New Delhi. Due turisti italiani sono stati rapiti da guerriglieri "maoisti" nello Stato dell'Orissa, nella parte orientale del grande paese asiatico. Ieri, l'annuncio è stato dato dall'emittente televisiva indiana "Ndtv" e stamattina è arrivata la conferma della Farnesina, dove l'unità di crisi del Ministero degli Interni italiano - dopo gli opportuni controlli - ha confermato l'accaduto.

Leggi l'intero articolo

A un anno da Fukushima, un'altra idea di progresso

Alle 14 e 46 dell’11 marzo 2011, un anno fa, un terremoto di magnitudo 9 della scala Richter durato ben due minuti – uno dei più violenti degli ultimi 150 anni in tutto il pianeta – seminò morte e distruzione in Giappone. Alla scossa seguì uno tsunami con onde alte fino a 14 metri che investirono la costa del distretto di Fukushima, dove la centrale nucleare – costruita per poter fronteggiare eventuali tsunami con onde di non oltre sei metri – fu scossa da violente esplosioni che portarono al disastro nucleare peggiore dopo Chernobyl. Una vecchia visione del progresso viene messa in discussione dopo Fukushima?

Leggi l'intero articolo

I conflitti ambientali e il fenomeno NIMBY

La rabbiosa protesta No Tav, partita dalla Val di Susa e diffusasi in varie parti d’Italia, ripropone il problema dei conflitti ambientali che si fa sempre più acuto nel tempo della crisi ambientale dell’intero pianeta. Quando le autorità politiche e le forze economiche premono per la costruzione di “grandi opere” che rischiano di sconvolgere i delicati equilibri ecologici e la vita sociale in vaste aree, la popolazione del luogo si sente minacciata, la comunicazione ambientale fallisce e prevale il fenomeno NIMBY.

Leggi l'intero articolo

Forum Mondiale a Marsiglia per l'"Oro blu" del pianeta Terra

Dal 12 al 17 marzo, a Marsiglia, ci sarà il Forum Mondiale sull’Acqua. Saranno presenti importanti organizzazioni internazionali come la Fao, l’Unesco, la Banca Mondiale e tanti organismi pubblici e privati e Ong che si interessano di ambiente e della difesa dei consumatori. L’acqua, l’«oro blu» del pianeta Terra, è una risorsa che viene sempre più messa in pericolo dal sovraffollamento demografico, dall’inquinamento atmosferico e del suolo e dal cattivo uso che se ne fa nella vita quotidiana.

Leggi l'intero articolo

La "finanza alternativa": un antidoto alla crisi economica?

Gli economisti e i politici che hanno sempre pensato alla  globalizzazione economica e commerciale come al sistema che avrebbe reso possibile lo sviluppo anche delle aree povere del mondo,  trascinate dal benessere degli Stati ricchi dell’Occidente, oggi devono recitare il “mea culpa” davanti a una crisi di dimensioni mondiali. Questa mette in difficoltà alcune fasce della popolazione degli stessi paesi del benessere e dallo stile di vita dedito al consumo. In tale quadro, la "finanza alternativa" può essere vista come un antidoto alla crisi economica e finanziaria?

Leggi l'intero articolo

Vincenzo Villarosa

Vincenzo Villarosa è un 57enne sociologo napoletano, che per tanti anni ha lavorato per l’organizzazione di interventi sociali e culturali a contrasto del disagio sociale – minori a rischio, sofferenti psichici e altre figure dell’emarginazione – presente nella sua città e in altre zone della regione campana. Nel 2005, ha fondato con alcuni amici il Centro Studi Diritto degli affetti.

Si interessa delle pratiche filosofiche e del loro sviluppo in Italia. Dal 2004 al 2007, assieme a un amico filosofo, ha ideato e condotto Il vizio di pensare, il primo “Caffè filosofico” di Napoli, quarto in Italia.

Da molti anni, si dedica con passione alla scrittura creativa e saggistica. Ha scritto diversi racconti – ora raccolti in La città fa rumore (di prossima pubblicazione) – e cinque sceneggiature per il cinema, due delle quali – Pizza e Sogni sono diventate cortometraggi e hanno partecipato a diverse rassegne cinematografiche.

Ha collaborato con diverse riviste locali e nazionali, per i temi della Società, della Politica, dell’Ambiente, della Cultura e dello Spettacolo. E’ capo redattore di Newswiki.