MUSICA, CINEMA & TV

Newswiki

Newswiki è un portale di news fatto da aspiranti giornalisti, blogger e gente comune: gente che ha qualcosa di interessante da dire. E' un punto d'incontro di punti di vista diversi, un modo per esprimere le proprie idee e condividerle con gli altri.

Madonna, 54 anni e (non) sentirli!

Madonna, ovvero: chi non ha mai sognato di essere una pop-star, super adorata e pagata, con anni di successi e mariti alle spalle?

Madonna Louise Veronica Ciccone ci è riuscita, in barba alle origini modeste e ai pochi santi in paradiso. Cresciuta nella provincia del Michigan, approdata giovanissima a New York, ha sbaragliato la concorrenza delle varie Cindy Lauper incrociate per strada, a colpi di trucco, corsetti e canzoni.

La regina del pop, la dea del trasformismo, ha attraversato gli ultimi 30 anni di carriera, provando tutto il campionario di tinture per capelli, affezionandosi a diverse religioni, testando vari stilisti, fino a diventare lei stessa stilista, oltre che attrice, regista, talent scout, scrittrice di libri per bambini e…cantante. Eh, già. La cantante Madonna ha scritto, composto la musica, suonato e cantato molti brani, alcuni entrati nell’olimpo della musica pop, altri di cui non si sentiva di certo la mancanza.

Che la si odi o la si ami, Madonna è entrata di prepotenza, nel nuovo millennio, come la pop-star per eccellenza, da idolatrare e imitare (vedi la signorina Germanotta).

Qualche giorno fa è ritornata a calcare le scene, o meglio, il palco enorme del Superbowl, allestito appositamente per lei e per i 111 milioni di americani incollati alla tv.

Il Superbowl è già di per sé uno spettacolo mediatico di faraoniche dimensioni, ma la regina del pop non ha voluto essere da meno.

Per l’occasione, Madonna è comparsa fasciata in un abito Givenchy dal sapore vagamente egiziano, la testa impreziosita da una corona un po’ vichinga, un po’ maschera veneziana, accompagnata ma non sorretta (dati i trampoli indossati), da uno stuolo di ballerini e rapper.

La pelle luminosa, i capelli perfetti, la voce alla tonalità giusta e poi…poi quell’incedere, non da pop star, né da diva consumata. Da donna un po’alticcia su tacchi troppo alti. Ha eseguito il suo ultimo singolo “Give me all your luvin”, accompagnata da cheerleader saltellanti e rivisitato, in maniera ineccepibile, grandi classici come “Vogue” e “Like a Prayer”. Di grande effetto, la conclusione quasi cinematografica: una grande nuvola di fumo ha avviluppato la pop star, mentre enorme si levava sugli schermi il messaggio “World Peace”.

13 minuti di show impeccabile, sì, se non fosse stato per quella nota stonata che, in questo caso, non riguardava le canzoni.

Ma cosa importa? La regina del pop ha 54 anni, come dire, quasi il doppio di Katy Perry e Rihanna.

Di quante cantanti pop dell’ultim’ora sentiremo parlare tra 30 anni?

Per molti è passato in secondo piano il risultato  finale tra i Giants e i Patriots, al Superbowl. Durante l’intervallo si è assistito all’evento nell’evento: una donna che ha passato da molto i fasti della giovinezza e che è ancora capace di stupire, di fare spettacolo divertendosi e facendo divertire gli altri. Perché no, anche con quell’incedere un po’ sbilenco.