MUSICA, CINEMA & TV

Newswiki

Newswiki è un portale di news fatto da aspiranti giornalisti, blogger e gente comune: gente che ha qualcosa di interessante da dire. E' un punto d'incontro di punti di vista diversi, un modo per esprimere le proprie idee e condividerle con gli altri.

Dal 20 febbraio al cinema Mother of rock: Lillian Rock.

Il 20 febbraio esce nelle sale il film documentario di Paul Clarke, Mother of rock: Lillian Roxon, il ritratto di una donna che era avanti 30 anni rispetto la sua epoca. 

Lillian Roxon è una giovane ragazza australiana che nel 1959 si trasferisce a New York. Qui intraprenderà la carriera di giornalista musicale, ambito di cui diventerà una delle figure cardine, e scriverà la Rock Enciclopedy, prima enciclopedia della musica.

Usando dei frammenti di film d'epoca, fotografie, registrazioni telefoniche e testimonianze di amici, musicisti come Alice Cooper, Iggy Pop e la scrittrice Germaine Greer, il regista ricostruisce la vita della donna che ha strappato al rock l’etichetta di moda passeggera e considerandolo per quello che realmente è stato: una rivoluzione dei costumi. 

La sua vita sarà narrata dall'attrice australiana Judy Davis mentre Sacha Horler darà la voce alla Roxon nelle letture dei suoi proprio scritti.

Oltre ad analizzare la natura indipendente, provocatrice, e libertina della Roxon, il film ci presenta anche lo sfondo storico e culturale in cui il rock si sviluppa. Mentre paese viveva un momento di incertezza totale con la paura della bomba atomica nell'aria, a New York  la musica si incontrava con l'arte soprattutto grazie a Andy Warhol. L'artista aveva infatti messo a disposizione il suo studio, la Factory, che divenne punto di incontro di artisti e musicisti.

Il documentario ci permette di vedere come il mondo sia stato stravolto nel giro di un ventennio e di quanto la Roxon abbia visto oltre capendo che la musica rock avrebbe contribuito a questo stravolgimento.