MUSICA, CINEMA & TV

Newswiki

Newswiki è un portale di news fatto da aspiranti giornalisti, blogger e gente comune: gente che ha qualcosa di interessante da dire. E' un punto d'incontro di punti di vista diversi, un modo per esprimere le proprie idee e condividerle con gli altri.

Cesare deve morire: dal 2 marzo al cinema il nuovo film dei fratelli Taviani

Esce il 2 marzo al cinema Cesare deve morire, diretto da Paolo e Vittorio Taviani, vincitore dell'Orso d'Oro al 62esimo festival di Berlino. La pellicola è ambientata nel braccio di massima sicurezza del carcere di Rebibbia.

È stato comunicato che il dramma che dovranno rappresentare i partecipanti al laboratorio annuale di teatro curato da Fabio Cavalli, sarà il Giulio Cesare di Shakespeare.

Iniziano così provini e selezioni: i detenuti dovranno interpretare i loro dati personali e recitare la loro parte nel dialetto di origine.

Il Giulio Cesare inizia a prendere corpo tra prove, scontri che potrebbero mettere a rischio lo spettacolo, l'ansia della prima e l'inevitabile sipario che, per loro, è l'equivalente del ritorno in cella.

Ma la rappresentazione è anche il punto di partenza per parlare della quotidianità dei detenuti, dei loro sentimenti, delle pene che dovranno scontare.

Lo scopo dei fratelli Taviani è quello di dare spazio alla personalità e alle esperienze dei carcerati tramite il loro avvicinamento all'arte, sovrapponendo prosa e vita reale.

Vittorio Taviani spiega infatti:

"Spero che qualcuno tornando a casa dopo aver visto Cesare deve morire pensi che anche un detenuto, su cui sovrasta una terribile pena, è e resta e un uomo. E questo grazie alle parole sublimi di Shakespeare".

Il Giulio Cesare è una storia capace di liberarli dal loro passato, almeno a livello emotivo: gli ideali di libertà invocati da Bruto sono gli stessi che loro, ormai, non potranno mai più realizzare.

L'arte è la prima forma di libertà, in questo caso, per alcuni, è l'ultima.

 

Trailer e trame dei film al cinema

Concerti e Eventi Musicali