MUSICA, CINEMA & TV

Newswiki

Newswiki è un portale di news fatto da aspiranti giornalisti, blogger e gente comune: gente che ha qualcosa di interessante da dire. E' un punto d'incontro di punti di vista diversi, un modo per esprimere le proprie idee e condividerle con gli altri.

“Ai se eu te pego” è un plagio

A quanto pare sembra che la canzone fosse stata scritta da 3 studentesse, Marcela Quinho, Maria Eduarda Lucena e Amanda Cavalcanti, in viaggio scolastico alla Disney di Orlando in Florida, successivamente registrata abusivamente dall'artista brasiliana Sharon Acioly e poi venduta a Michel Telò.

Questo ha portato il tribunale di Joào Pessoa, capitale dello stato brasiliano di Paraíba, a richiedere alla casa discografica e a Michel Telò un bilancio dettagliato di tutti i proventi derivanti dalla canzone per poterli poi dividere tra le 3 studentesse. Il tutto sarà davvero difficile da dimostrare in quanto il fatto risulta avvenuto in una notte nell'albergo in cui alloggiavano sia le 3 studentesse che la Acioly. Dal racconto delle 3 ragazze emerge che 4 loro compagne, dopo aver sentito il brano, si sono accordate con la Acioly per darle la canzone senza interpellare le 3 autrici. Non si sa come mai solo ora le 3 studentesse abbiamo deciso di denunciare il fatto anche perché la canzone è diventata un Hit internazionale ormai da almeno 16 settimane.

Intanto dalla casa discografica sono già partite alcune smentite in merito alla paternità del brano. "Roster Music, nella sua qualità di etichetta rappresentante degli interessi discografici dell’artista Michel Telò e del suo album “Na Balada”, contenente il brano “Ai se eu te pego”, in merito alle notizie apparse sulla stampa nelle ultime ore, cioè del sequestro di tutti i beni di Michel Telò in conseguenza di un presunto plagio del brano “Ai se eu te pego” - in nome e per conto dell’etichetta originale Som Livre rappresentante Michel Telò in Brasile, afferma quanto segue: “L’artista Michel Telò non è il compositore del brano “Ai se eu te pego”, bensì il cantante interprete del brano stesso. Nessun bene dell’artista è stato sequestrato o bloccato e qualsiasi azione legale in qualsivoglia modo connessa alla titolarità del brano non potrà avere alcun impatto economico sul patrimonio o sui guadagni futuri di Telò. Al momento né Michel Telò né la sua etichetta discografica Som Livre hanno ricevuto alcuna notifica formale in merito al caso sopracitato”.

Aspettiamo quindi gli sviluppi della vicenda, sperando che la giustizia faccia il suo corso attribuendo al reale autore del brano tutti i proventi di cui ha diritto. La tutela del diritto di autore così come di tutte le opere di ingegno nell'era di internet deve essere severamente garantita vista l'importanza ricoperta da un punto di vista economico. Non dimentichiamo le vicende più o meno recenti che hanno visto protagonista  colossi quali Facebook o Microsoft, giusto per citarne qualcuno.

 

Trailer e trame dei film al cinema

Articoli correlati

Concerti e Eventi Musicali