MUSICA, CINEMA & TV

Newswiki

Newswiki è un portale di news fatto da aspiranti giornalisti, blogger e gente comune: gente che ha qualcosa di interessante da dire. E' un punto d'incontro di punti di vista diversi, un modo per esprimere le proprie idee e condividerle con gli altri.

Revocata la censura sul film: "17 ragazze"; anche i 14 enni potranno vederlo

La storia delle 17 ragazze rimaste incinte, in nome dell'amicizia, non sarebbe proprio per tutti. Molti adolescenti, secondo alcuni, avrebbero potuto seguire un esempio sbagliato. Avere un bambino in tenera età, non è una decisione da prendere con leggerezza. Non si scherza sulla vita di un altro individuo e così, prima di darne alla luce uno, si ci dovrebbe chiedere se si è in grado di farlo. Le protagoniste di questa vicenda singolare, non sono sicuramente da biasimare ma, di storie come queste, di certo, è bene che se ne sentano poche. Se ogni gruppo di amiche decidesse di imitare le 17 ragazze, tutto perderebbe di senso. Diventerebbe una nuova e strana moda che, a differenza di altre, non riguarderebbe accessori o vestiti particolari ma vite umane. Molte famiglie hanno avuto paura proprio di questo e magari, di trovarsi un nipotino solo per moda.

Così, onde evitare preoccupazioni o ansie inutili, era stato imposto il diviento di vedere il film ai ragazzi dai 14 anni in giù. Probabilmente, qualcuno si è ribellato perchè, detto sinceramente, i più curiosi sarebbero proprio gli appena adolescenti. Una storia così coinvolgente non può essere censurata. Certo, potrebbe ispirare comportamenti sbagliati ma, per i più ottimisti, potrebbe anche stimolare alla riflessione e a non cadere in errore. Infatti, il diviento ai minori di 14 anni per il film 17 ragazze, da oggi nelle sale, è stato revocato. Ovviamente, tutto ciò è stato motivo di discussione; c'è stato chi ci vedeva del 'marcio' e chi invece non ci vedeva nulla di male. Nonostante tutto, ha vinto, ancora una volta, la libertà.

E ciò è quanto si può leggere da una nota: ''Come auspicato dai distributori Teodora Film e spazioCinema e' stato cancellato il divieto ai minori di 14 anni. La Commissione d'Appello della Censura, formata dalle sezioni terza e quarta e presieduta da Massimo Scicchitano, si e' riunita ieri e ha accolto il ricorso presentato dai distributori stabilendo che non sussiste motivo di divieto, il film e' da considerarsi libero per tutti''.